E. Il Fallo in breve

Se una miniatura , colpita a punta di dito, colpisce un’altra miniatura commette un fallo.

Se un giocatore durante il gioco tocca con le mani la palla o una miniatura commette fallo.

Non commette fallo la miniatura in possesso di palla che prima di toccare un’altra miniatura colpisce regolarmente la palla.

Se un giocatore commette fallo questo è punibile con un calcio di punizione che può essere:

  • Di rigore , quando il fallo viene commesso nella propria area di rigore
  • Di punizione diretta, quando il fallo viene commesso nella propria area di tiro. In questo caso la squadra attaccante potrà calciare direttamente in porta.
  • Di punizione indiretto in tutte le altre parti del campo. In questo caso chi batte potrà soltanto passare la palla ad un’altra miniatura

In occasione dei calci di punizione diretti o indiretti entrambe le squadre hanno diritto ad eseguire 2 movimenti a punta di dito di piazzamento. La squadra in attacco muove per prima.

Nei calci di punizione diretti la difesa puo’ muovere con le mani anche fino a 4 giocatori per schierare una barriera a 9 cm dalla palla.

Prima del calcio di rigore tutte le miniature devono essere poste fuori dell’Area compresa la lunetta.

In area resta solo la miniatura che batte il calcio di rigore.

Il portiere deve stare fermo sulla line di porta.

Al fischio dell’arbitro l’attaccante calcia il rigore e solo in quel momento il portiere puo’ muoversi.

In caso di movimento anticipato si ribatte.